sabato 20 maggio 2017

Maccarones de busa con sugo di maiale

Andando in giro nel web e su youtube, mi sono imbattuta in questa golosissima pasta sarda fatta a mano che mi ha conquistato. Non mi ero mai cimentata a fare i maccheroni a mano, la pasta col ferretto l'avevo già fatta ma i maccheroni con buco centrale mi sembrava impossibile da fare. Ho scoperto che con un poco di buona volontà niente è impossibile! 
Non ho usato il ferretto (busa) ma uno spiedo di legno che riesce a scivolare abbastanza facilmente, solo se inizia a fare resistenza, infarinarlo prima di usarlo.

Per 2~3 persone
200 g di semola di grano duro
acqua tiepida qb
1 uovo
poco sale
200 g di maiale a fette sottili
2 cucchiai d'olio extravergine di oliva
vino bianco qb
uno spicchio d'aglio
1 scatola di pomodori a pezzettoni
basilico, sale e pecorino grattugiato
Ho versato la semola sul piano lavoro e formato la fontana, al centro ho versato, in piccole quantità, l'acqua tiepida leggermente salata ed ho amalgamato, ho aggiunto solo l'acqua che l'impasto è riuscito ad assorbire. Ho impastato a lungo fino a farlo diventare sodo ma lavorabile. Formato una palla, avvolta in una salvietta e fatta riposare per 30 minuti circa.
Ho allungato dei cordoncini che ho tagliato a 4 cm circa, ne ho preso uno ed ho premuto leggermente al centro uno spiedo di legno (busa) e con il palmo della mano appoggiato sopra al cordoncino, ho spostato avanti ed indietro fino a quando la pasta si è avvolta attorno allo spiedo, l'ho estratto delicatamente dall'interno (spero che le foto siano più esplicative) ed ho spolverato sopra un poco di farina. 
Man mano che erano pronti li ho messi ad asciugare su carta forno leggermente infarinata, li ho lasciati a temperatura ambiente per un paio d'ore.
Ho versato l'olio in una pentola ed ho fatto indorare lo spicchio d'aglio, ho unito la carne di maiale tagliata grossolanamente e fatta soffriggere, ho irrorato un poco di vino bianco, fatto sfumare ed ho aggiunto il pomodoro ed un poco di basilico. Ho salato e fatto cuocere sino a cottura della carne.
Ho fatto cuocere i maccarones in acqua bollente salata, li ho scolati e conditi con pecorino, sugo di maiale ed una foglia di basilico.  
Questi maccarones sono ottimi con qualsiasi condimento si desidera.


4 commenti:

  1. Cara Socia a vederli sembra impossibile anche a me poter farli! Ma devono essere troppo buoni per rinunciare al piacere di gustarli! Con un po' di buona volontà, come dici tu, si arriva lontano..Baci cara, buona domenica

    RispondiElimina
  2. Ottima lezione per fare della pasta fresca con il foro. Penso che ci proverò per fare una sorpresa ai miei amici francesi che non conoscono la cucina della Sardegna e parlano sempre di quella della Corsica. Buona settimana.

    RispondiElimina
  3. Ma quanto devono essere buoni e che meraviglia i tuoi macaone, strasupercarpiato!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. errore di digitazione o correttore? Mah volevo dire che i tuoi maccarones sono bellissimi, baci!

      Elimina

Grazie per la vostra attenzione. Ogni messaggio è una parte di ponte che si costruisce, facciamolo diventare robusto usando parole costruttive.
有難うございます! (Arigatou-gozaimasu!)